MOBILI ETNICI IN BAMBÙ


Mobili etnici, complementi d’arredo realizzati in bambù

I mobili etnici in bambù provengono prevalentemente da due zone, dove pianta cresce abbondante, una è la Cina e l’altra è il continente africano, questa tipologia di mobili realizzata con il bambù regalerà atmosfere uniche alla vostra casa.
La lavorazione del bambù può essere realizzata in due modi, la prima il bambù viene tagliata a pezzi oppure dal legno viene tolta la fibre e poi ordite.
Foto tratta da http://www.banbamboo.com
Queste due tipologie di lavorazioni permettono di creare due gamme distinti di mobili etnici in bambù
Il bambù tagliato a pezzi, permettono di creare mobili dal carattere possente e massiccio e dall’aspetto più rustico e semplice.

Questa tipologia di mobili etnici in bambù sono ideali solo in un arredamento in stile etnico e permette di creare una vasta gamma di mobili sia per l’interno che per il giardino, abbiamo tavoli, tavolini, poltrone, divani, letti e armadi.
Nel giardino etnico l’utilizzo di mobili etnici in bambù gli donerà un aspetto selvaggio con atmosfere che ricorderanno paesi lontani.
Le fibre attorcigliate di bambù hanno un aspetto estetico molto simile al vimini oppure al rattan. Sono mobili dalle linee raffinati per questo possono essere inseriti non solo nell’arredamento etnico ma anche in un arredamento moderno.
I  mobili di bambù realizzati con questa tecnica sono ideali per creare mobili da salotto come divani e poltrone.
Le sedute create in bambù sono sempre unite da morbidi cuscini, perché il bambù è un materiale duro. I cuscini sono di grandi dimensioni e sono realizzati da materiali naturali come lino, cotone dalle tinte chiare e neutre come il beige, il bianco oppure bianco avorio.
I mobili etnici in bambù durano al lungo nel tempo e mantengono i loro colore e il loro fascino per parecchi anni.