MOBILI ETNICI IN TEAK


Caratteristiche e utilizzo del teak

I mobili etnici in teak è un tipo di legno che viene ottenuto lavorando l’albero Tectona Grandis che si trova solamente in alcune zone particolari come l’ Indonesia, Indocina e la Birmania e sono presenti, in misura minore alcune regioni del Sud America e dell’Africa.
Il Tectona Grandis è un albero molto grande che può raggiungere anche i quaranta metri di altezza.
I mobili etnici in teak sono lavorati da artigiani specializzato e vantano una lunga tradizione e grazie alla loro alta qualità si sono diffusi anche in Italia.
I mobili etnici in teak sono caratterizzati da una grande resistenza e robustezza che permette al mobile di durare per tantissimi anni, infatti i mobili in teak hanno una fibra che permette di non rovinarsi dall’usura e dagli urti oppure dagli agenti atmosferici e dall’umidità per questo possono essere adoperati anche come mobili da giardino.
La sua grande robustezza è dovuta al suo rivestimento naturale, cioè una resina che lo protegge e lo rende resistente.
Come abbiamo detto il teak adatto non solo per i mobili interni ma anche per l’esterno, altre tipologie di legno se viene utilizzato per mobili da giardino si rovinerebbe  a causa dell’acqua e dell’umidità mentre il teak no, durerebbe per anni senza bisogno o necessità di manutenzione.
Il teak permette di realizzare qualsiasi tipologia di mobile come il tavolo, tavolini, armadi, consolle, vetrine, librerie e scrivanie e tanto altro. I mobili etnici in teak sono contraddistinti da forme massicce prive di decorazioni per questo presentano una fattura grossolana ma sono di grande fascino.
Il colore del teak è particolare che lo rende raffinato e unico in confronto con altre tipologie di legno, tende a venature giallo-oro o rossicce e da superficie brillanti