TAPPETI CAUCASICI


Modelli, decorazioni e colori dei tappeti caucasici

I tappeti caucasici è un complemento d’arredo che permette di arredare la vostra casa creando atmosfere uniche e originale.
I tappeti caucasici possono essere accordati con qualsiasi tipo di arredamento, può avere qualche difficoltà solo con lo stile contemporaneo.
Quando si parla di tappeti caucasici, s’intende la regione caucasica, tra il Mar Nero e il Mar Caspio, è formata dalla zona stepposa della Ciscaucasia a nord e la catena montagnosa al centro, e dall'area transcaucasica a sud, i paesi principali sono L’Armenia e  Arzeibagian.
I tappeti caucasici sono suddivisi in cinque gruppi: Karabach, Kazak, Sjirvan, Dagestan e Kuba.
I motivi decorativi dei tappeti della zona di Karabach si basano molto dai tappeti persiani.
La fabbricazione del tappeto caucasico risale al XVI secolo, i primi processi si basavano  sul nodo giordano o turco, adoperando la lana e ornando con elementi naturali al cento per cento che variano a secondo delle zone che viene prodotte  che ne distinguono la zona di provenienza.
I primi tappeti caucasici avevano un motivo decorativo basati su motivi naturalistici, paesaggi o scene campestre in seguito i motivi decorativi cambiano è diventano astratte oppure geometriche come losanghe, esagoni, stelle, ottagoni e altro.
Un'altra tipologia di tappeti caucasici hanno decorazioni con motivi floreali, creati con il tema “herati” di campo.
I tappeti caucasici sono realizzati prevalentemente in lana mentre i colori sono caldi, il rosso mattone, giallo, blu.
Il tappeti caucasici, come abbiamo visto, sono complementi d’arredo colorati dalle decorazioni di una grande vivacità che potrete stenderlo in diverse stanze della vostra casa creando un ambiente ospitale e caldo.