Tappeti Etnici


Modelli, tipologie di tappeti etnici per arredare con stile la vostra casa

I tappeti etnici sono stupendi complementi d’arredo che permettono di rivestire il pavimento della vostra casa con oggetti che rappresentano delle vere e proprio opere d’arte.
I tappeti orientali hanno designi, forme e colori uniche e particolari che permettono di individuare il periodo, la zona e la funzione e il luogo di produzione.
I tappeti orientali sono raggruppati in base alle aree di provenienza, non per forza corrispondente con confini politici:
Tappeti turchi venduti nei mercati maggiori del paese di Istanbul e Smirne, non hanno generalmente di animale o figure umane e sono asimmetrici, con preponderanza di tinte come azzurri, seppia, verde, avorio ed giallo;
Tappeti Berberi, sono contraddistinti da tonalità accese e calde, come oro, azzurro e rosso accompagnati da disegni geometrici asimmetrici e lane;
Tappeti del Caucaso decorati da figure geometriche ed elementi arabeschi;
Tappeti persiani, decorati a disegni floreali con scene di caccia o campestre e in alcuni tappeti antichi erano presenti scritture arabe che riproducevano preghiere e novelle.
Tappeti indiani sono asimmetrici e primeggiano i motivi d’ispirazione floreali oppure è esaltato l’elemento naturalistico e sono caratterizzati da tonalità chiare e pastello.
Tappeti cinesi che recuperano schemi decorativi ed abbellimenti ripresi dalle ceramiche della medesima derivazione, come la fenice, il drago o la gru.
Tappeti del Turkestan orientale prevale una decorazioni che si basano sul medaglione  che possono da uno fino anche dieci.

I tappeti orientali sono realizzati in pecora, lana di capra oppure di cammello, in commercio potrete trovare anche stupendi tappeti in seta che potrete abbellire la vostra camera da letto, grazie ai suoi colori brillanti e caldi.

I PRINCIPALI TAPPETI ORIENTALI E AFRICANI